Cos’è la preghiera?

247268_218366231521446_187785974579472_766456_6534836_n.jpg
E’ il balsamo più soave che il Signore può concederci.
Nella preghiera è necessario pensare più a Dio che a noi stessi.
Dobbiamo innalzare il nostro inno di lode e di benedeizione a nostro Padre.
La nostra preghiera sia incenso profumato versato nel braciere ardente del nostro cuore.
Si elevi fino a Dio per poi inabissarsi nella profondità del nostro amore e per conoscerne i segreti più intimi.
Sia poi più preghiera di ascolto in cui a parlare sia il Signore.
Noi, fiduciosi ascoltiamo e contempliamo la bellezza, la grandezza, la bontà, la misericordia del nostro Dio.
Tutto il Paradiso si riverserà in noi ed allora, l’abbattimento, la desolazione, i dolori che ci affliggono scompariranno.
Gusteremo tante divine ispirazioni e permetteremo a Dio nostro Padre di deliziarsi delle sue creature alle quali nulla potrà mai negare perchè Lui è l’Amore.
Se il Signore ci riprenderà o ci percuoterà, non dobbiamo affliggerci perchè chi ci corregge e chi ci percuote è Colui che ci ama; è un padre che corregge e percuote i figli per renderli degni dell’eredità divina ed eterna che ci ha preparato.
Dobbiamo sempre essere fiduciosi e non dubitare mai dell’Amore che Dio ci porta perchè, prima che noi incominciassimo ad amarlo Lui ci amava; prima che gli chiedessimo perdono Lui ci aveva già perdonati; prima che gli esprimessimo il desiderio di stargli vicino, Lui già ci aveva preparato un posto in Paradiso.
Pregiamo spesso e pensiamo che con la preghiera daremo gloria a Dio, pace al nostro cuore e …..faremo tremare l’inferno.

(Fra Modestino da Pietrelcina).

Cos’è la preghiera?ultima modifica: 2011-10-12T21:37:00+00:00da dio_amore

4 pensieri su “Cos’è la preghiera?

  1. O Santo Padre Pio, sono in angoscia perchè senza lavoro da molto tempo e preoccupato per come fare a mantenere la mia famiglia e i miei due splendidi figli Taila e Francesco Manuel. Tu hai voluto che io oggi visitassi questo sito e mi ricordassi di pregare ancora: ho pregato il Buon Dio, il Divino Gesù, la Vergine Madonna per avere la grazia di trovare un lavoro. Forse non so più pregare… una volta, solo nella mia stanza, tanto tempo fa, mi mandasti un forte profumo di caffè per rincuorarmi. Lo feci e ne fui felice. Ti prego umilmente ma con viva fede e amorevole insistenza di non lasciarmi solo e ti mando il mio Angelo a implorati di farmi avere la grazia che ardentemente desidero.
    Gloria al Padre, al Figlio ed allo Spirito Santo, come era nel principio e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

  2. caro Padre Pio sono nino da napoli,sono un padre di famiglia disperato.HO tre splendite bambine AURORA MARTINA ed ESTER che sono la mia vita.LA mia storia e’ questa.Sin da bambino nel piu’ grande segreto ho sempre pregato il SIGNOREe LUI mi ha sempre nel segreto aiutato.MI ha fatto crescere spiritualmete e materialmente da solo.MI ha fatto conoscere FRANCESCA( brava ragazza e senza pretese)ci siamo sposati e creato una bella famiglia.IO avevo un lavoro indipendente ma che forse non amavo.NEL 2000 il SIGNORE mi ha voluto premiare facendomi vincere una bella cifra di denaro.IO ho colto l’ occasione per cambiare lavoro e investire in una palestra.CI credevo tanto che me la sono stampata addosso.FORSE mi sono messo con le persone sbagliate( a qualcuno ho prestato soldi per diventare socio,parte dei quali non ho piu’ avuto).DOPO 10 anni siamo ancora qui ma siamo in un mare di debiti e stiamo fallendo.I miei soci non hanno mai lasciato il loro lavoro, io invece si per darmi completamente al nuovo lavoro.DA che avevamo impresa di pulizie e segretarie oggi sono io a fare le pulizie e il segretario.Questa e’ in breve la mia storia.Venendo ad oggi mi e’ successo questo:come tutte le mattine mi alzo alle 5 per andare in palestra a pulire, quando esco di casa esco sempre col rosario in mano per recitarlo in macchina.NEL salire in macchina ho visto un quadretto di padre PIO e non ho esitato a raccoglierlo.Finite le pulizie vesto i panni del segretario ed accendo il computer.Prima di tutto mi collego ad internet per leggere il vangelo del giorno ma mi si e’ aperta la pagina del vostro sito.Mi sono ricordato del quadretto in macchina l’ho preso ed ho scritto questa lettera conil cuore in gola.Non so cosa significhi questo e perche’ vi ho raccontato i miei piu’ grandi segreti, forse perche’ sono disperato, forse perche’ confido e spero in GESU’. NINO

  3. Una preghiera di intercessione a Padre Pio per un ragazzo padre di tre bimbi piccoli ed un quarto in arrivo ai primi di agosto. A causa di un incidente è stato operato già due volte al cervelletto ed è da otto giorni in coma. L’unione fa la forza! Preghiamo per lui.

Lascia un commento