Maria Assunta in Cielo

 (Dal libro: Padre Pio, mio padre) Era il 14 agosto 1958, vigilia dell’Assunzione. All’imbrunire mi trovavo ancora nel convento e avevo già salutato padre Pio. Mi accingevo a dare la buona notte al Guardiano, padre Carmelo da Sessano, quando questi, uscito dalla sua cella, mi venne incontro incitandomi a recarmi con lui nella cella del Padre per chiedergli un pensierino … Continua a leggere

Confidare nella Madre celeste

Quante volte ho confidato a questa Madre le penose ansie del mio cuore agitato, e quante volte mi ha consolato! Nelle maggiori afflizioni mi sembra di non aver più madre sulla terra, ma di averne una molto pietosa in Cielo. (Ep.I, p.276) Riaccendiamoci sempre più di amore per questa Mamma e siamo fidenti che nulla ci sarà negato, perché nulla … Continua a leggere

Chi può darci la pace?

La pace è la semplicità dello spirito, la serenità della mente, la tranquillità dell’anima, il vincolo dell’amore. La pace è l’ordine, è l’armonia in tutti noi: ella è un continuo godimento che nasce dal testimonio della buona coscienza; è l’allegrezza santa di un cuore in cui regna Dio. (Ep.I, p.607) Chi può donarci la pace? L’autore della pace è soltanto … Continua a leggere

La foto di Padre Pio

Eravamo in tempo di guerra. Da Pescara erano venuti alcuni pellegrini, ancora sotto choc per l’avven­tura loro capitata: durante un bombardamento una bomba aveva sfondato il palazzo nel cui scantinato si erano rifugiati e si era conficcata a terra, proprio vicino a loro, senza esplodere. Avevano la certezza di essere stati salvati dall’intervento di Padre Pio, del quale una donna … Continua a leggere

«Niente paura! Sono io!»

Un signore di Perugia, dal temperamento rigido, decise di fare il ritratto di Padre Pio. Forse, incon­sciamente conferì al suo viso la stessa sua severità. Ne venne fuori un quadro che veramente intimi­diva! Prima di appenderlo, lo portò a San Giovanni Rotondo per mostrarlo a Padre Pio e per chiedergli di benedirlo. Nello stesso tempo gli chiese se volesse fargli … Continua a leggere

Il fulmine

Durante un temporale un frate sta solo con Padre Pio nel corridoio del convento di San Giovanni Roton­do e, spaventato dai lampi che sono frequenti per la presenza della cabina elettrica situata in una stanza, dice: «Padre spirituale, allontaniamoci almeno dalla cabina. Ieri per un fulmine sono morte dieci persone!». «Nuie nun currimme stu pericole: simmo duie sule» («Noi non … Continua a leggere

Madre Eugenia: profeta dei nostri tempi

Sul piroscafo che da Tangeri va a Marsiglia risuonano all’improvviso le sirene d’allarme e il megafono dà l’ordine di salire tutti sul ponte. Una caldaia è scoppiata e si è creata una falla dalla quale la nave sta imbarcando acqua cominciando lentamente ad inclinarsi. A bordo c’è anche madre Eugenia che sale sul ponte e cerca inutilmente di calmare la … Continua a leggere