«Uno, due, tre…»

Avevo deciso di smettere di fumare e di offrire questo piccolo sacrificio al Padre. Cominciando dal primo giorno, ogni sera, col pacchetto di sigarette intatto in mano, mi fermavo dinanzi alla sua immagi­ne e gli dicevo: «Padre, è uno!… »; al secondo giorno: «Padre sono due!…». Dopo quasi tre mesi – tutte le sere la stessa cerimonia – andai a … Continua a leggere

Gratitudine

Ero andata a S. Giovanni per confessarmi e per ringraziare il Padre di una grande grazia ricevuta. Dopo la confessione, lo ringraziai; ma lui non mi rispose. Lo ringraziai ancora, e, poiché non dava segni di risposta, non insistetti, pensando che fosse un po’ sordo. Mi allontanai dal confessionale con l’amarezza di non avergli potuto manifestare la mia riconoscenza. Andai … Continua a leggere

La mano in testa

    Mentre si attendeva che il Padre uscisse dalla porta della sacrestia mi raccolsi in preghiera e pensai, senza però dirlo a nessuno: «Quando passa il Padre gli chiederò di mettermi la mano in testa, per illuminarmi sulle cose da fare». Il Padre esce poco dopo, tutto gioioso. Arriva davanti a me e mi dà tre pugni in testa … Continua a leggere

La grazia ad ogni costo

  Erano da lui un gruppo di devoti di Pietrelcina. Uno di essi gli ricorda: «Padre, Maria insiste che quella grazia la vuole proprio!». «Digli cuscì che Gesù Cristo quella grazia proprio non gliela vò fà: io mica lo posso piglià pe’ lu collo!» («digli così che Gesù Cristo quella grazia non gliela vuol fare: io mica posso prenderlo per … Continua a leggere

Aneddoti Padre Pio

  Guardia e ladri C’erano i ladri in giro nel mio quartiere, a Roma, e questo mi tratteneva dall’andare a trovare Padre Pio. Mi decisi dopo aver fatto un patto mentale con lui: «Padre, io vengo a trovarti, ma tu guardami la casa…». Giunsi a S. Giovanni Rotondo, mi confessai dal Padre e il giorno dopo, quando andai a salutarlo, … Continua a leggere

L’Angelo della nostra vita

La notte ancora al chiudersi degli occhi vedo abbassarsi il velo ed aprirsi dinanzi il paradiso; ed allietato da questa visione dormo in un sorriso di dolce beatitudine sulle labbra e con una perfetta calma sulla fronte, aspettando che il mio piccolo compagno della mia infanzia venga a svegliarmi e così sciogliere insieme le lodi mattutine al diletto dei nostri … Continua a leggere

Abbandonarsi fra le braccia della divina Bontà

Abbandonati completamente tra le braccia della divina bontà del nostro celeste Padre e non temere, perché il tuo timore sarebbe più ridicolo di quello che potrebbe sentire un bambino nel grembo materno. (Ep.III, p.317) In tutti gli umani eventi…imparate a riconoscere ed adorare…la divina volontà… Non temete il nemico, egli non varrà nulla contro la navicella del vostro spirito, perché … Continua a leggere

Un figlio spirituale racconta

Attendevo da tre settimane per la confessione. Ormai avevo deciso di partire nel pomeriggio con l’ultimo diretto. Mi dispiaceva, ma gli impegni di famiglia mi obbligavano. Mentre stavo in albergo, mi ricordai che alle tredici circa il Padre dava la benedizione alla gente radunata sul prato sotto la sua cella. Corsi verso il convento, ma giunta all’altezza della XIII stazione … Continua a leggere

Il sorriso di Padre Pio

  Mio figlio era prenotato per la confessione, ma quando giunse il suo giorno, ci ricordammo che si era confessato da un altro sacerdote appena due giorni prima. Era noto che il Padre mandava via chi tornasse a confessarsi se non fossero trascorsi otto gioni dall’ultima volta. Non volendo deludere il ragazzo lo faccio mettere in fila per attendere il … Continua a leggere

Il sorriso di Padre Pio

….. la Chiesa era piena di gente, ed io tra la folla pensavo che non mi avrebbe neanche notata. Lo guardavo attentamente per vedere che cosa avesse di diverso dagli altri. E avvenne una cosa singolare. Lui fissò gli occhi proprio su di me, mi fissò con uno sguardo che mi diceva un’infinità di cose e mi accusava, severo e … Continua a leggere